Dott. Pierfrancesco Bove

Blog Dr. Bove

Un blog dedicato a news e curiosità della medicina e chirurgia plastica estetica e ricostruttiva, scopri di più.

SCOPRI CHI SONO
Home » Blog » Intervento di mastoplastica additiva? Ecco cosa fare dopo l’operazione
Intervento di mastoplastica additiva? Ecco cosa fare dopo l’operazione

Le preoccupazioni che accompagnano un intervento chirurgico sono sempre legate al momento stesso dell’operazione e difficilmente si pensa al dopo, alla fase di degenza. In realtà ciò che serve per la riuscita di un intervento è proprio riservare l’attenzione alla fase successiva, durante la quale il paziente dovrà tener conto delle disposizioni mediche per garantirsi una buona guarigione. Concentrandoci adesso sul post-intervento di una mastoplastica additiva cerchiamo di elencare quelle che sono le informazioni più utili per i futuri pazienti.

Ecco perciò 4 utili regole da rispettare per una degenza senza intoppi.

N. 1 Rispettare le indicazioni del chirurgo
Come un mentore, il chirurgo svolge un ruolo importante anche durante il post-operatorio della mastoplastica additiva. Le indicazioni che da lui vengono fornite sono da seguire con attenzione perché non si creino situazioni poco piacevoli. Dato il possibili dolore e il gonfiore localizzato per il post-intervento, è prima di tutto fondamentale non dimenticare di assumere i medicinali prescritti, come antibiotici e antidolorifici fondamentali per tenere sotto controllo il processo di guarigione.

N. 2 Restare a riposo
Per evitare di prolungare i tempi di guarigione, è consigliato restare a riposo, evitare sforzi particolari che coinvolgano l’area operata. Una eccessiva sollecitazione del petto potrebbe infatti influire sulla guarigione dei punti di sutura. L’utilizzo infatti degli arti superiori è in parte limitato per almeno 15 giorni. È da evitare il sollevamento di pesi e lo stiramento delle braccia verso l’alto.

N. 3 Non rimuovere prima del tempo le medicazioni
Il bendaggio ai seni, previsto al termine dell’intervento, rimane in sede per diversi giorni dopo l’intervento a seguito dei quali, sarà sostituito da una fasciatura compressiva verso il basso e un reggiseno sportivi senza ferretti. Indossati 24 ore su 24 nelle tre settimane successive, il reggiseno e la fasciatura favoriranno il fissaggio delle protesi in loggia chirurgica e nonché la cicatrizzazione dei punti di sutura.

N. 4 Cura per le cicatrici
Per evitare che le suture tipiche di questo intervento si rendano visibili a guarigione completa, si consiglia, in alcuni casi, una cura specifica, utilizzando creme anticheloidee o in alternativa trattamenti specifici per ridurne l’evidenza. E’ comunque importante precisare che l’aspetto finale delle cicatrici non è garantito esclusivamente dall’operato dello specialista ma la loro qualità dipende anche dalla specifica capacità di cicatrizzazione della pelle del paziente.

Per altre informazioni sul post-intervento di una mastoplastica additiva a Bari e Lecce potete rivolgervi allo stimato Dott. Bove Pierfrancesco.

Intervento di mastoplastica additiva? Ecco cosa fare dopo l’operazione
Ha trovato utile questo contenuto ?

chirurgo plastico estetico dr pierfrancesco bove

Autore: Dr. Pierfrancesco Bove

Sono il Dr. Pierfrancesco Bove, laureato in Medicina e Chirurgia ed abilitato alla professione medica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti.

                    

RICHIEDI INFORMAZIONI GRATUITE

Gentile utente la invitiamo a compilare tutti i campi richiesti presenti, in questo modo potremo fornirle le informazioni richieste secondo le sue aspettative.

Solitamente rispondiamo a tutte vostre richieste di informazioni pervenute dal nostro sito in massimo 24/48 ore dalla ricezione della vostra email.

Per prenotare una visita specialistica con il Dott. Pierfrancesco Bove è possibile in alternativa anche telefonare al numero diretto 334.12.64.767

 

 Assistente personale a sua disposizione.

 Possibilità di pagamento in piccole rate.

 Anestesisti e infermieri altamente specializzati.