Dott. Pierfrancesco Bove

Blog Dr. Bove

Un blog dedicato a news e curiosità della medicina e chirurgia plastica estetica e ricostruttiva, scopri di più.

SCOPRI CHI SONO
Home » Blog » Combattere la calvizie con la chirurgia estetica
Combattere la calvizie con la chirurgia estetica

La calvizie, meno nota come alopecia androgenetica, è un disturbo esclusivamente estetico che colpisce circa il 72% degli uomini e in percentuale inferiore ma pur sempre sostanziale le donne (circa il 38%).

Il problema è per lo più riconducibile a fattori genetici e ambientali ma diverse sono anche le cause eziologiche che ancora oggi restano sconosciute.

La perdita di capelli e il diradamento temporale può a volte essere un vero shock e influire pertanto sulla propria autostima, condizionando anche i rapporti sociali. Per questo motivo, sempre più uomini e donne, sono ben disposti a ricorrere all’intervento di trapianto dei capelli con la speranza di far svanire per sempre la “paura del pettine”.

In realtà per combattere la calvizie, la chirurgia ffre due diverse tecniche di intervento note com FUE e FUSS.
Nel primo caso, si tratta di un intervento la cui tecnica risulta più nota e non a caso, più eseguita. Per rinfoltire la chioma, il chirurgo provvede alla songola estrazione dei bulbi piliferi nelle sedi del capo in cui risultano di più. Una volta estratti, i bulbi sono impiantati con cura nelle zone deficitarie. L’intervento non lascia esiti cicatriziali.

Passiamo ora alla tecnica FUSS. Anche nota come stripping, la tecnica di l’autotrapianto dei capelli prevede la rimozione di una piccola striscia di capelli prelevata dalla nuca del paziente. I bulbi sono da qui prelevati per essere suddivisi e reimpiantati nelle zone deficitarie e povere di capelli. L’intervento è indicato in particolare, per la cura di alopecie più complesse. Purtroppo però, differentemente dalla tecnica FUE, la stripping presenta qualche possibile rischio sul piano cicatriziale. Se l’intervento non è eseguito correttamente, alivello nucale potrebbe rivelarsi evidente un esito cicatriziale.

Detto questo però, non tutti sono bene disposti a ricorrere alla chirurgia plastica e pertanto, in presenza di particolari timori è possivile optare per qualche trattamento di medicina estetica come il noto PRP ossia il plasma arricchito di piastrine.

Per ritrovare la vostra autostima con l’intervento di trapianto dei capelli a Bari e Lecce potete rivolgervi al Dott. Pierfrancesco Bove.

Combattere la calvizie con la chirurgia estetica
Ha trovato utile questo contenuto ?

chirurgo plastico estetico dr pierfrancesco bove

Autore: Dr. Pierfrancesco Bove

Sono il Dr. Pierfrancesco Bove, laureato in Medicina e Chirurgia ed abilitato alla professione medica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti.

                    

RICHIEDI INFORMAZIONI GRATUITE

Gentile utente la invitiamo a compilare tutti i campi richiesti presenti, in questo modo potremo fornirle le informazioni richieste secondo le sue aspettative.

Solitamente rispondiamo a tutte vostre richieste di informazioni pervenute dal nostro sito in massimo 24/48 ore dalla ricezione della vostra email.

Per prenotare una visita specialistica con il Dott. Pierfrancesco Bove è possibile in alternativa anche telefonare al numero diretto 334.12.64.767

 

 Assistente personale a sua disposizione.

 Possibilità di pagamento in piccole rate.

 Anestesisti e infermieri altamente specializzati.