Dott. Pierfrancesco Bove

Blog Dr. Bove

Un blog dedicato a news e curiosità della medicina e chirurgia plastica estetica e ricostruttiva, scopri di più.

SCOPRI CHI SONO
Home » Blog » Blefaroplastica: quello che c’è da sapere sull’intervento per le palpebre
Blefaroplastica: quello che c’è da sapere sull’intervento per le palpebre

Per soddisfare le curiosità di molti interessati, sono state rivolte le più frequenti domande relative all’intervento di blefaroplastica, al rinomato Dott. Pierfrancesco Bove, medico e chirurgo plastico estetico di grande esperienza e professionalità. Di seguito ecco le risposte alle diffuse curiosità sull’operazione.

Gentile Dott. Bove, funziona davvero la blefaroplastica?
Certamente! Svolto entro i parametri medici previsti, l’intervento di blefaroplastica non può che assicurare un risultato soddisfacente. L’operazione permette di eliminare gli inestetismi della cute che interessano la zona peri-oculare, di alzare le pareti palpebrali cadenti che danno l’impressione di uno sguardo stanco e spento. Consente inoltre di ridurre l’eccesso di cute presente sulla palpebra superiore, o le note “borse” delle palpebre inferiori. La blefaroplastica è per concludere un intervento che può essere condotto in connubio con altre operazioni di ripristino della stessa area come la cantopessi, il lifting del sopracciglio o il mini-lifting del medio facciale.

Come si svolge l’intervento? Dura molto?
Come per tutti i miei interventi opto, anche per la blefaroplastica per l’anestesia locale con una leggera sedazione anestesiologica. L’operazione non ha lunga durata, mediamente sono sufficienti dai 15 ai 20 minuti per palpebra. Ovviamente molto conta dalle condizioni del paziente e se l’intervento interessi in esclusiva uno o entrambi gli occhi, le palpebre superiori o quelle inferiori, se eseguito o no in aggiunta ad altre operazioni. In caso di blefaroplastica superiore lo scopo è sempre quello di rimuovere l’eccesso di tessuto adiposo presente sulle palpebre e nel caso effettuare, se necessario, anche un lifting del sopracciglio. Le suture sono effettuate in modo tale da garantire una impercettibile visibilità delle cicatrici future, presenti in linea con le pieghe naturali degli occhi.

Per quanto concerne la blefaroplastica inferiore, di solito l’inestetismo trattato è quello delle borse palpebrali. L’accesso a queste ultime può avvenire o indirettamente, in linea trans-congiuntivale, o volendo con incisione sotto-ciliare, per lo più consigliato però in caso di eccesso di pelle.

Possiamo dire che la blefaroplastica rientra tra gli interventi antiage?
Credo proprio di si. L’operazione permette di ottenere uno sguardo più vivo, più espressivo eliminando cute e localizzazioni di tessuto adiposo tipici della vecchiaia e non. Inoltre l’operazione è strettamente connessa al mini-lifting del medio facciale. Non a caso si parla blefaroplastica inferiore ”allargata”. Il tessuto che viene ampiamente liberato tramite una precisa incisione sub-ciliare, e se opportuno anche nella cavità orale, è di conseguenza riposizionato e teso. Si ottiene così il ringiovanimento di una parte interessante del volto.

Ci sono rischi per la vista?
Direi che sono pressoché nulli. L’operazione richiede senza alcun dubbio una certa preparazione chirurgica, di capacità di valutazione dei tratti di tessuto da eliminare e calcolo delle necessità di movimento palpebrale. Un possibile quanto ridotto rischio in cui si potrebbe ricadere è una eccessiva rimozione di cute che causerebbe una evidente difficoltà di chiudere gli occhi. In questo caso sarà necessario un intervento riparativo.

A Bari e Lecce potete richiedere l’intervento di Blefaroplastica al Dott. Bove.

Blefaroplastica: quello che c’è da sapere sull’intervento per le palpebre
Ha trovato utile questo contenuto ?

chirurgo plastico estetico dr pierfrancesco bove

Autore: Dr. Pierfrancesco Bove

Sono il Dr. Pierfrancesco Bove, laureato in Medicina e Chirurgia ed abilitato alla professione medica presso la Seconda Università degli Studi di Napoli con il massimo dei voti.

                    

RICHIEDI INFORMAZIONI GRATUITE

Gentile utente la invitiamo a compilare tutti i campi richiesti presenti, in questo modo potremo fornirle le informazioni richieste secondo le sue aspettative.

Solitamente rispondiamo a tutte vostre richieste di informazioni pervenute dal nostro sito in massimo 24/48 ore dalla ricezione della vostra email.

Per prenotare una visita specialistica con il Dott. Pierfrancesco Bove è possibile in alternativa anche telefonare al numero diretto 334.12.64.767

 

 Assistente personale a sua disposizione.

 Possibilità di pagamento in piccole rate.

 Anestesisti e infermieri altamente specializzati.